Contabilizzazione impianto di riscaldamento centralizzato - Calcolo costi e risparmio annuale - Nullita' Divieto di Distacco

Contabilizzazione impianto di riscaldamento centralizzato - Calcolo costi e risparmio annuale - Nullita' Divieto di Distacco

 

Contabilizzazione del calore Analisi dei costi Norma UNI 10200

Nonostante alcuni extra costi determinati dagli obblighi della Norma UNI 10200 la contabilizzazione di un impianto centralizzato risulta sempre conveniente,

anche con il contributo dei bonus fiscali.

L’analisi dei costi,in questo caso su un impianto esistente per 20 appartamenti,è considerata con differenti ammortamenti delle spese :

. in 15 anni per valvola termostatica , lettore dei consumi via radio , progetto e tabella ripartizione millesimale

. in 10 anni per il ripartitore per il conteggio dei consumi volontari

Costi per radiatore – Appartamento di circa 100 mq. – N.° 7 radiatori

€. 38.=. . valvola termostatica per la regolazione della temperatura

 €. 18.=   incidenza per la pompa inverter a portata variabile in centrale termica

 €.   1.=  . incidenza apparecchiatura per la lettura via radio, senza entrare in casa, dei dati dei radiatori da installare sulle scale

 €   25.=  . incidenza progetto, diagnosi energetica, calcolo fabbisogno per singola unità immobiliare con  disegno della planimetria, rilievo radiatori,

                  tabella ripartitori per singola unità, pratica ENEA, calcoli nuove tabelle millesimali di ripartizione ai sensi della norma UNI 10200

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  € 94. =   ( € 83.= + 3% imprevisti +  IVA 10%) Totale costo impianto contabilizzazione per radiatore da ammortizzare in 15 anni (€ 6,26.=/anno)

   € 48.=    ( € 42.= + 3% imprevisti + IVA 10%) Totale costo ripartitore del radiatore da ammortizzare in 10 anni (€ 4,80.=/anno)

 Riepilogo spesa annua per radiatore

  €. 11,06.=. costo impianto contabilizzazione per radiatore ammortizzato in 15 e 10 anni ( € 6,26.= + € 4,80.=) 

  €.   3,94.=.costo lettura e conteggi annuali consumi

  ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  €.  14,00.=. Totale costo annuo per radiatore

Riepilogo spesa annua per appartamento di 100 mq.

- €.   98,00.=       Costo per unità immobiliare (€/cad. 14,00.= x N.° 7)

+ € 150,00.=       risparmio costi 25% su spesa media riscaldamento € 600.= per appartamento 100 mq.

+ € . 49,00.=      . bonus fiscale sul 50% del costo impianto (N.°7 radiatori x €/cad. 141,00. = €  987,00.= al 50% : € 494.= /10 anni

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------                 

€. 101,00.=       Totale risparmio medio annuo per appartamento

. l’adozione di termostati intelligenti che possono essere programmati via IOT/domotica/wireless  per mese, giorno, orario, temperatura richiesta,

  collegamento a sensori ambiente, chiusura di valvole termostatiche per camere non utilizzate,permette  risparmi valutabili in un ulteriore 10-15%

  e quindi un risparmio totale di € 161/191 per anno.

 . la tabella di ripartizione delle spese di riscaldamento di solito assegna un 30% ai consumi involontari ( calore che si disperde nell’impianto )

  ed un 70% ai consumi volontari (misurati con il ripartitore su ogni radiatore).

. La norma UNI 10200, quando esiste una differenza del fabbisogno termico tra diversi appartamenti di oltre il 50%,permette di utilizzare le tabelle

  di ripartizione esistenti,ma è necessaria la relazione asseverata di un tecnico, con ulteriore aggravio di costi; ma se il dubbio si manifesta al primo

   sopralluogo del tecnico,si possono risparmiare i costi del calcolo del fabbisogno termico di ogni appartamento..

Bonus Fiscali

Tuti i lavori per la contabilizzazione del calore di un impianto centralizzato beneficiano delle detrazioni fiscali :

. l’installazione dei sistemi di contabilizzazione del calore per i radiatori che fanno parte di un impianto centralizzato beneficiano

  del 50% di bonus fiscale in 10 anni nell’ambito dei lavori di ristrutturazione edilizia

. i lavori relativi all’adeguamento dell’impianto centralizzato,cioè per le pompe di ricircolo a portata variabile,  beneficiano 

  del 50% di bonus fiscale in 10 anni nell’ambito dei lavori di ristrutturazione edilizia

Cassazione sul Distacco dall'impianto centralizzato ( Magistrato Scarpa)

Nonostante i tecnici del settore confermino che il distacco dall’impianto di riscaldamento centralizzato non sia più conveniente,a fronte di un risparmio

che varia dal 20 al 35% con l’adozione delle valvole termostatiche sui radiatori che permettono di gestire anche in modo intelligente e domotico il calore

in casa (per orario,per stanza,per temperatura,per giorno, etc.) la Cassazione con ordinanza 28051/18 del 2 Novembre,ha stabilito che non può essere valido

il divieto assoluto di distacco dall’impianto di riscaldamento contenuto nel regolamento contrattuale del condominio.

Quindi la Cassazione,prendendo atto delle modifiche della Legge di riforma del Condominio (220/2012) e delle leggi sul risparmio energetico,

ha stabilito che la clausola del divieto di distacco dall’impianto centralizzato è nulla anche quando questo non comporti alcun aggravio di spesa

perché in contrasto con l’art. 1118 CC e con gli interessi collettivi dettati dalla Legge 10/91 e dal Dlgs. 102/2014.

Naturalmente il distaccato dovrà partecipare alle spese di manutenzione straordinaria dell’impianto,per la sua messa a norma

e per la sua conservazione , cioè la manutenzione ordinaria, come da tabelle di ripartizione condominiale.

Insomma sarebbe opportuno,,comunque,che chi si volesse distaccare si faccia bene i conti ,anche degli esborsi futuri cui è obbligato

dalla proprietà di quota parte degli impianti comuni.

 

Roma,  27.02.2019

 Alfagest Roma © Riproduzione Riservata.